fbpx

Forno Tarantola

Forno Tarantola

Pasticcerie / Panifici/ Biscottifici

Via Roma, 18, 54027, Pontremoli (MS) – (+39) 0187.833560
Via Malaspina, 74, 54027, Pontremoli (MS) – (+39) 0187.871106 – (+39) 349 8118998
Via Monsignor Lucchi, 11, 43042 – Berceto (PR)
mail iconfacebook iconinstagram icon

forno-tarantola-pontremoli-vista-locale-img-grande
forno-tarantola-pontremoli-karsenta-foglia-castagno
forno-tarantola-pontremoli-ramaino
forno-tarantola-pontremoli-karsenta-ramaino
forno-tarantola-pontremoli-biscotti-misti
forno-tarantola-pontremoli-crostate-miste
forno-tarantola-pontremoli-paste-brioche-colazione
forno-tarantola-pontremoli-pasticcini
forno-tarantola-pontremoli-amor
forno-tarantola-pontremoli-spongata
forno-tarantola-pontremoli-pasta-di-mandorle
forno-tarantola-pontremoli-torte-pasticceria-diversi-gusti
forno-tarantola-pontremoli-torte-pasticceria

Forno Tarantola

 

Pasticceria e Panetteria in Lunigiana, a Pontremoli e Berceto

 

Il Forno Tarantola nasce nel 1935 con Francesco Tarantola, passa poi a Pasquino e alle figlie fino all’Aprile 2023 quando la famiglia Tarantola decide di cedere la propria e immensa eredità a Glenda e Toni, una coppia che ha scelto di lasciare tutto per intraprendere il meraviglioso percorso dell’artigianato. Eredità fatta di ingredienti di altissima qualità, locali e genuini, dell’arte Bianca nella sua accezione più nobile.
Glenda e Toni, insieme ad una grande squadra di artigiani, hanno scelto di assumersi la responsabilità di essere gli ultimi custodi e produttori di due prodotti simbolo della loro amata Pontremoli: la Karsenta e il Ramaino.

La Karsenta è un pane pontremolese certificato De.Co., prodotto con farina, acqua, lievito madre, sale e lievito di birra. La farina, di tipo I, deve essere per il 50% di provenienza Lunigianese, macinata in mulini a pietra del territorio, e la cottura deve avvenire sopra foglie di castagno essiccate.
Gli ingredienti principali del Ramaino, invece, sono: farina, acqua, lievito madre, zucchero, olio evo, semi di anice, uva sultanina.

La squadra del Forno Tarantola è composta da artigiani che amano il proprio lavoro: PASTICCERE che producono delizie classiche e creazioni di nuova concezione; FORNAI che notte dopo notte danno vita al pane che profuma di casa, tradizione e amore.

La Karsenta

La Karsenta un tempo era il pane che veniva fatto nelle campagne del pontremolese dove c’era la possibilità di adoperare il testo correntemente nei gradili, i locali usati soprattutto gli essiccatoi delle castagne dove era presente un fuoco sempre accesso e quindi era spontanea la disponibilità di brace.

La “Karsênta” deve essere prodotta con: Farina, Acqua, Lievito madre, Sale, Lievito di birra.

La Farina

Si deve adoperare una farina di tipo I, quella che si avvicina di più alle farine burattate della nostra tradizione contadina.

Di questa farina almeno il 50% deve essere prodotta in Lunigiana, macinata dai nostri mulini a pietra. (importante che si possa dimostrare tramite certificazione o fatturazioni?).

Dove è possibile, ma non è obbligatorio, si può specificare la qualità del grano di provenienza locale, come esempio il Ventitré già certificato come grano antico.

Si potrebbe lasciare libero chi produce la Karsenta di inserire un 5% di altre farine che erano usate un tempo come Mais o segale, in quanto possono caratterizzare e personalizzare l’impasto.

L’acqua

L’acqua deve essere quella dell’acquedotto comunale Pontremolese.

Lieviti

Sarà obbligatorio usare il lievito madre che deve essere almeno il 30% sulla quantità di farina, il lievito di birra non deve superare il 5% in modo che l’impasto abbia una lievitazione lenta. Ancora meglio si può utilizzare Il lievito di birra in forma di biga fatta in precedenza.

Forma e caratteristiche

La Karsénta deve avere una forma circolare con un diametro di circa 30 – 35 cm e, dopo la cottura, un’altezza al centro dai 5 agli 8 cm.

La caratteristica principale della Karsenta deve essere la cottura sopra foglie di castagno, essiccate e rigenerate dopo immersione in acqua bollente, che conferiscono a questo pane un profumo e un sapore che la fa riconoscere e la identifica.

Ovviamente, le produzioni giornaliere si possono fare in forni a legna, a gas o elettrici. In questi casi sono consigliate la lievitazione e la cottura direttamente in teglia in modo di simulare la forma del testo.

Vuoi ricevere informazioni?

forno-tarantola-pontremoli-logo

Info & prenotazioni

Privacy Policy

6 + 10 =

Forno Tarantola

 

Via Roma, 18, 54027, Pontremoli (MS)

Forno Tarantola

 

Via Malaspina, 74, 54027, Pontremoli (MS)

Forno Tarantola

 

Via Monsignor Lucchi, 11, 43042 – Berceto (PR)

Esplora i dintorni

Le novità per te

La nostra newsletter ti aspetta

 

Le novità per te

La nostra newsletter ti aspetta

 

Stai al passo con i tempi e visita la Liguria con noi!
Devi solo iscriverti


Non rimanere indietro...
Seguici anche sui social e scopri il mondo di Italia Per Voi

Italia per Voi s.r.l – Via Nino Ricciardi, 31 -
19124, La Spezia (SP)
(+39) 333 8485291 – italiapervoi@gmail.com
© 2012/2024 – All Rights Reserved – Privacy & Cookie Policy – Credits – Autorizzazione TRIBUNALE LA SPEZIA nr. 1116/12 del 09.02.2012

Apri chat
💬Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti? 😃